LANDesign/ali-ment-azione: un progetto multidisciplinare sul tema "Architettura, Agricoltura, Alimentazione" rivolto alle scuole di ogni ordine e grado

 

Ente: Seconda Università degli Studi di Napoli
Area: Educazione alimentare - Alimentazione e stili di vita - Cibo e cultura
Destinatari: allievi delle scuole di ogni ordine e grado + studenti universitari + docenti + aziende + famiglie

Responsabili scientifici: Prof. Sabina Martusciello, Prof. Maria Dolores Morelli
Ente: Seconda Università degli Studi di Napoli, Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale
Destinatari: allievi delle scuole di ogni ordine e grado + studenti universitari + docenti + aziende + famiglie

Durata: annuale dal 2011
Contatti: tel. 081 5010700
Web: www.architettura.unina2.it   -    www.ali-ment-azione.it

 

DESCRIZIONE PROGETTO

Il Progetto di Ricerca Applicata "Diaeta Mediterranea:LANDesign/ali-ment-azione" (Responsabili scientifici: Prof. Sabina Martusciello, Prof. Maria Dolores Morelli, Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale, Seconda Università degli Studi di Napoli ha raggiunto da gennaio 2011 a febbraio 2015 i seguenti risultati:

  • 356 scuole della Campania di ogni ordine e grado coinvolte nel Progetto;
  • 1280 studenti universitari tutors del Progetto nelle scuole;
  • 
45.000 allievi delle scuole partecipanti;
  • 217 Orti realizzati nelle scuole;
  • 500 prototipi di design sul tema LANDesign ali-ment-azione realizzati di concerto tra gli studenti di design e gli allievi delle scuole come co-progettisti.

Il Progetto di Ricerca Applicata "Diaeta Mediterranea: LANDesign/ali-ment-azione" è di alto profilo culturale, scientifico e umanitario, aderente ai valori fondanti del BIE (pace, tolleranza, dialogo, ecc.) e ai temi e alle finalità di Expo 2015: "sostenibilità nella filiera della produzione di cibo sul pianeta; best practices e innovazioni nel settore dell'alimentazione, salute, benessere, sostenibilità e tecnologia; implementazione di soluzioni sostenibili e innovative; valorizzazione degli stili di vita rispetto all'educazione e al patrimonio alimentare, ambientale del territorio mediterraneo e delle sue declinazioni; valorizzazione dell'aspetto territoriale ed urbanistico delle città con attenzione agli anziani, ai diversamente abili, ai minori e ai malati; promozione dei valori dello sport in correlazione al tema NUTRIRE IL PIANETA-ENERGIA PER LA VITA".

Il Progetto di Ricerca Applicata "Diaeta Mediterranea:LANDesign/ali-ment-azione" è impegnato dal 2010 nel recupero di aree esterne abbandonate all'incuria riconvertite in orti urbani o giardini d'agricoltura ubicate in strutture scolastiche, per diffondere la cultura del territorio, la sua rigenerazione e le sue tradizioni in risposta alla nota MIUR "Linee guida per l'educazione alimentare nella scuola italiana" (n° 7853 del 14/10/11) e alla Legge Regionale n. 6 del 30 marzo 2012 "Riconoscimento della Dieta Mediterranea", Patrimonio culturale immateriale UNESCO.

Il Progetto di Ricerca Applicata ha ottenuto nel 2014 il riconoscimento di Progetto Scuola EXPO 2015, Padiglione Italia EXPO 2015 e la menzione speciale del MiBACT, il III posto al Concorso "ARS-Arte che realizza occupazione sociale" promosso dalla Fondazione Italiana Accenture, nel 2011 il Premio "OSCAR GREEN" Coldiretti ed ha stipulato un Protocollo d'intesa con il MIUR Campania.

Il Progetto ha inizio nel 2010 con il recupero dello spazio esterno abbandonato dell'Abazia di San Lorenzo di Aversa, sede del Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale della SUN, e la riconversione in un orto/frutteto, si è ramificato fino ad oggi con attività intra moenia - apertura a tutte le scuole di ordine e grado alle visite, alla partecipazione creativa e alla conoscenza sensoriale dell'ORTO DI SAN LORENZO ad Aversa con LABORATORI DIDATTICO-ESPLORATIVI strutturati per fasce d'età e temi-obiettivi; ed extra moenia - attivazione di una spirale virtuosa affinché l'Orto possa radicarsi nelle città, donarsi al territorio e rappresentare una buona pratica da declinare nei vuoti dei plessi scolastici con gli ORTI CORTI, partecipazione a CONCORSI Nazionali rivolti alle scuole di ogni ordine e grado sui temi-obiettivi e promuove la filiera UNIVERSITA-SCUOLA-AZIENDE-ENTI per progetti legati al cibo: i consumatori (gli allievi delle scuole) diventano co-produttori (per dirlo con Carlo Petrini) e co-progettisti.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
  
 
 

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok